BROCHURE
 
Schaeffler Financial Conference Press 2018
 
Schaeffler Financial Conference Press 2018
 
Schaeffler Financial Conference Press 2018
 
Schaeffler Financial Conference Press 2018
 
Schaeffler Financial Conference Press 2018
 
Schaeffler Financial Conference Press 2018
 
CONTATTO

Daniela Zucchetti
Communications & Marketing Manager

Schaeffler Italia
Momo

Tel.  +39  321 929-402
Daniela Zucchetti

ULTERIORI INFORMAZIONI

Seguiteci su Twitter @schaefflergroup e non perdetevi i nostri ultimi aggiornamenti.

2018-03-07 | Herzogenaurach/Momo

Schaeffler aumenta l’utile netto del 14% nell’anno 2017


  • Il fatturato 2017 depurato dell’effetto del cambio aumenta del 5,9%
  • Il margine EBIT 2017 prima degli effetti speciali all’11,3% (anno precedente: 12,7%)
  • L’utile netto aumenta del 14% circa a 980 milioni di euro
  • Circa 1,3 miliardi di euro investiti, 3.500 nuovi posti di lavoro creati
  • Indebitamento finanziario netto ulteriormente ridotto, qualità bilancio ulteriormente migliorata
  • Programma per il futuro “Agenda 4 plus One” procede secondo i piani, tre Divisioni future
  • Prospettiva 2018 positiva nonostante fattori imponderabili

Schaeffler, fornitore globale nel settore Automotive e Industrial, nell’esercizio 2017 ha incrementato il suo fatturato a 14,0 miliardi di euro (anno precedente: 13,3 miliardi di euro). Questo corrisponde ad un incremento del 5,9% a cambio costante. Il margine EBIT prima degli effetti speciali nell’anno 2017 è stato del 11,3% (anno precedente 12,7%). Il calo è attribuibile in modo particolare alle spese per il programma per il futuro “Agenda 4 plus One”. Nondimeno, l’utile netto imputabile agli azionisti è aumentato del 14% circa a 980 milioni di euro (anno precedente 859 milioni di euro) raggiungendo così il valore più alto nella storia del Gruppo Schaeffler.

Nell’esercizio 2017 Il Gruppo Schaeffler ha aumentato i suoi investimenti di 127 milioni di euro arrivando a 1.273 milioni di euro (anno precedente: 1.146 milioni di Euro). Allo stesso tempo, sono stati creati circa 3.500 nuovi posti di lavoro. Il numero di collaboratori è aumentato a più di 90.000 alle fine dell’anno 2017 (anno precedente: 86.700 circa). A causa degli importanti investimenti, il free cash flow per il 2017 è stato di 488 milioni di euro (anno precedente: 735 milioni di euro). Allo stesso tempo, l’indebitamenti netto è stato ulteriormente ridotto. Con il programma per il futuro “Agenda 4 plus One” il Gruppo Schaeffler si sta conseguentemente allineando al futuro. Nonostante gli attuali fattori imponderabili, la prospettiva per l’anno 2018 rimane sostanzialmente positiva.

Il fatturato 2017 depurato dell’effetto del cambio aumenta del 5,9%
Entrambe le Divisioni e tutte le quattro Regioni dell’azienda hanno contribuito allo sviluppo positivo del fatturato nell’anno 2017. Mentre il fatturato della Divisione Automotive ha raggiunto i 10,9 miliardi di euro (anno precedente: circa 10,3 miliardi di euro), che corrisponde ad una crescita di fatturato del 5,9% depurata dell’effetto del cambio, il fatturato della Divisione Industrial dell’intero anno è cresciuto fino a circa 3,1 miliardi di euro (anno precedente: 3,0 miliardi di euro). Questo corrisponde ad un tasso di crescita depurato dell’effetto del cambio del 5,7%.

Grazie ad una crescita considerevole nella seconda metà dell’anno, la Divisione Automotive è cresciuta ancora una volta più forte del mercato, così come è aumentata la produzione globale di autovetture e veicoli commerciali leggeri. Considerando la crescita del mercato nell’anno 2017 del 2,1% circa, la Divisione ha superato le performance del mercato del 3,8% per l’intero anno. La forte crescita della Divisione Automotive nell’intero anno è stata spinta sia dall’Automotive OEM (6,5% depurato dell’effetto del cambio) sia dall’Automotive Aftermarket (3,2% depurato dell’effetto del cambio). La Divisione Industrial è tornata nuovamente a percorrere un sentiero di crescita. In particolare le applicazioni industriali nel settore “Power Transmission” (come motori elettrici, idraulica e trasmissioni), “Offroad” (ingegneria agraria e costruzione di macchinari) e “Raw Materials” (estrazione e lavorazione di materie prime) hanno contribuito al tasso di crescita a due cifre.

Tutte le Regioni del Gruppo Schaeffler hanno contribuito all’incremento del fatturato nel 2017. La crescita più alta, pari al 24,1% a valuta costante, è stata raggiunta ancora una volta dalla Regione della Greater China. La Regione Asia/Pacific ha avuto una crescita del 5,6% a valuta costante. Nella Regione America, il fatturato ha registrato una crescita del 4,6% a valuta costante, mentre l’Europa ha registrato un incremento del 1,4% a valuta costante.

Il margine EBIT 2017 prima degli effetti speciali all’11,3% (anno precedente: 12,7%)
Nel 2017 il Gruppo Schaeffler ha conseguito un EBIT prima degli effetti speciali di 1.584 milioni di euro (anno precedente: 1.700 milioni di euro). Questo equivale ad un margine EBIT prima degli effetti speciali dell’11,3% (anno precedente: 12,7%). Gli effetti speciali nell’ammontare di 56 milioni di euro hanno compreso soprattutto spese per ristrutturazione. Il calo del margine EBIT è principalmente dovuto alla spese relative al programma per il futuro “Agenda 4 plus One”. Nel 2017, queste spese sono state di circa 160 milioni di Euro, che corrisponde a circa l’1,1% del fatturato. L’obiettivo del programma per il futuro con 20 iniziative è quello di allineare il Gruppo Schaeffler in modo duraturo per il futuro.

L’utile netto aumenta del 14% circa a 980 milioni di euro
Nonostante gli oneri in ambito operativo, a causa del migliorato risultato finanziario, l’utile netto attribuibile agli azionisti è aumentato del 14% a 980 milioni di euro (anno precedente: 859 milioni di euro). Si tratta dell’utile netto più alto realizzato finora dal Gruppo Schaeffler. Basandosi sui positivi sviluppi aziendali, l’assemblea generale del Consiglio di Amministrazione propone di alzare il dividendo di 5 centesimi arrivando a 55 centesimi per azione privilegiata. Questo corrisponde ad una quota di capitale del 35% circa (anno precedente: circa 34%), riferito all’utile netto imputabile agli azionisti prima degli effetti speciali.

Circa 1,3 miliardi di euro investiti, 3.500 nuovi posti di lavoro creati
Nell’esercizio 2017 il Gruppo Schaeffler ha aumentato i suoi investimenti di 127 milioni di euro arrivando a 1.273 milioni di euro (anno precedente: 1.146 milioni di Euro). La quota di investimenti in capitale fisso, ossia il rapporto tra gli investimenti di capitale ed il fatturato aziendale, è stata del 9,1% (anno precedente: 8,6%).

Allo stesso tempo, nell’esercizio 2017, il Gruppo Schaeffler ha creato 3.489 nuovi posti di lavoro. Al 31 dicembre 2017, il numero di collaboratori a livello mondiale ammontava a 90.151, il 4% in più rispetto all’anno precedente. In Germania il numero di collaboratori è aumentato di circa 500 unità arrivando a 31.700.

Il Sig. Klaus Rosenfeld, CEO di Schaeffler AG, ha affermato: “Nel 2017 il Gruppo Schaeffler ha investito più di quanto mai fatto prima. Questi investimenti, inclusi quelli per il programma per il futuro ‘Agenda 4 plus One’, assicurano ulteriormente la crescita proficua e la valorizzazione dell’azienda. Questa è al tempo stesso la base per riportare il risultato operativo prima degli effetti speciali alla media di lunga durata del 12-13% e per raggiungere le ambizioni finanziarie stabilite per il 2020.”

Indebitamento finanziario netto ulteriormente ridotto, qualità bilancio ulteriormente migliorata
Nel corso del 2017 l’indebitamento netto è stato ridotto di circa 266 milioni di euro. Al 31 dicembre 2017 ammontava a 2.370 milioni di euro (anno precedente: 2.636 milioni di euro). Il tasso di indebitamento prima degli effetti speciali, ovvero la relazione tra indebitamento netto e EBITDA prima degli effetti speciali, è migliorato passando da 1,1% a 1,0% nel 2017.

Il free cash flow nell’esercizio 2017 è stato di 488 milioni di euro (anno precedente: 735 milioni di euro). In questa cifra sono inclusi circa 27 milioni di euro di uscite nette delle attività M&A. Escludendo queste uscite, il free cash flow è stato leggermente più alto della previsione per l’esercizio 2017 di 500 milioni di euro.

“Nell’anno 2017 siamo riusciti a ridurre l’indebitamento finanziario netto ed a creare così un ulteriore margine di manovra finanziaria per il Gruppo Schaeffler. Questo è un presupposto per poter crescere anche all’esterno in futuro”, ha dichiarato il Sig. Dietmar Heinrich, CFO di Schaeffler AG.

Programma per il futuro “Agenda 4 plus One” procede secondo i piani, tre Divisioni future
Nel 2016 Schaeffler ha sviluppato ed iniziato il programma per il futuro “Agenda 4 plus One”. Obiettivo del programma è quello di allineare con successo il Gruppo Schaeffler alle sfide del futuro e creare così i presupposti per una vasta crescita duratura e proficua. Nel 2017 il programma è stato ampliato con 20 iniziative ed è stata accelerata la realizzazione del programma.

Inoltre, dal 1° gennaio 2018 Schaeffler si è data una nuova struttura aziendale. L’Automotive Aftermarket è ora la terza Divisione accanto all’Automotive OEM ed all’Industrial. La nuova Divisione è sotto la direzione del Sig. Micheal Södig. In futuro, le tre Divisioni verranno gestite dalle sedi di Bühl, Langen e Schweinfurt. Bühl sarà la sede della Divisione Automotive OEM. La nuova Divisione Automotive Aftermarket sarà seguita da Langen. La Divisione Industrial mantiene la sede principale a Schweinfurt. La sede centrale del Gruppo Schaeffler è ad Herzogenaurach. Con questa nuova struttura decentralizzata, il Gruppo Schaeffler si organizza ancora con un forte orientamento al futuro ed al mercato, le strutture vengono semplificate ed il processo decisionale è più veloce.

L’azienda inoltre sta perseguendo il suo approccio “One Schaeffler”: con una strategia comune “Mobilità del domani”, un sistema di remunerazione uniforme, quattro valori comuni ed un brand aziendale Schaeffler comune. Fare riferimento al secondo comunicato stampa “Schaeffler punta sul programma per il futuro”.

Prospettiva 2018 positiva nonostante fattori imponderabili
Nonostante i fattori imponderabili per l’esercizio 2018, il Gruppo Schaeffler si aspetta un aumento del fatturato depurato degli effetti del cambio del 5-6%. Allo stesso tempo, l’azienda si aspetta di ottenere un margine EBIT prima degli effetti speciali del 10,5-11,5%. Per l’anno 2018 il Gruppo Schaeffler si aspetta di raggiungere un free cash flow prima dei flussi di cassa per le attività M&A di circa 450 milioni di euro.

L’azienda si aspetta che la Divisione Automotive OEM cresca più forte anche nel 2018, come la produzione mondiale di autovetture e veicoli commerciali leggeri, e prevede quindi una crescita del 2% circa. Su questa base, il Gruppo Schaeffler considera che la Divisione Automotive OEM nell’esercizio 2018 registri un aumento del fatturato del 6-7% (2017: 6,5%). Questa aspettativa è supportata dall’entrata di ordini nell’esercizio 2017, il cosiddetto Lifetime-Sales, per 11,5 miliardi di euro. Inoltre, l’azienda si aspetta per la Divisone Automotive OEM un margine EBIT prima degli effetti speciali tra il 9,5% ed il 10,5% per il 2018 (2017:10,8 %)

Anche l’attività dell’Aftermarket continuerà a crescere, sulla base della crescita stabile del numero globale di autoveicoli e di un’età media quasi invariata dei veicoli stessi. Sulla base di una sua osservazione del mercato, il Gruppo si aspetta per la Divisione Automotive Aftermarket un aumento del fatturato depurato degli effetti del cambio del 3-4% (2017:3,2%) ed un margine EBIT prima degli effetti speciali del 16-5-17,5% (2017: 19,0%).

Nella Divisione Industrial, un trend incoraggiante nell’entrata ordini combinato con il contesto economico in certi settori, indica un ulteriore incremento del fatturato nel 2018. Basandosi su queste considerazioni, l’azienda si aspetta che la Divisione Industrial registri un aumento del fatturato nel 2018 del 3-4% (2017:5,7%) depurato degli effetti del cambio. Inoltre, la Divisione Industrial dovrebbe ottenere nel 2018 un margine EBIT prima degli effetti speciali tra il 9% ed l il 10% (2017: 8,0%).

Il CEO Klaus Rosenfeld ha affermato infine: “Per il 2018 ci siamo ripromessi di accelerare ulteriormente la realizzazione della nostra ‘Agenda 4 plus One’ con le 20 iniziative. Con il programma siamo ben preparati per configurare attivamente le sfide del futuro. Vogliamo creare valore nell’interesse dei nostri Clienti e dei nostri Partner ed aumentare la nostra competitività. Per fare questo, vogliamo e dobbiamo diventare più agili, più veloci e più coraggiosi”.

Il nostro report annuale è disponibile al seguente link:
http://www.schaeffler-annual-report.com


Dichiarazioni che guardano al futuro e previsioni
Alcune dichiarazioni contenute in questo comunicato stampa riguardano il futuro. Per loro natura, simili affermazioni implicano un numero di rischi, incertezze e supposizioni che potrebbero determinare che i reali risultati o gli eventi differiscano materialmente da quelli espressi o implicati dalle suddette dichiarazioni che guardano al futuro. Questi rischi, incertezze e supposizioni potrebbero ripercuotersi negativamente sugli esiti e sulle conseguenze finanziarie dei piani e degli eventi qui descritti. Non vi è alcun obbligo di aggiornare pubblicamente o rivedere le dichiarazioni che guardano al futuro, che sia a seguito di nuove informazioni, eventi futuri o altri motivi. I destinatari di questo comunicato stampa non dovrebbero fare eccessivo affidamento sulle dichiarazioni che guardano al futuro, le quali riflettono esclusivamente la situazione alla data di questo comunicato stampa.
Le dichiarazioni contenute in questo comunicato in merito a trend o sviluppi del passato non dovrebbero essere intese come attestazioni che i medesimi trend e sviluppi proseguano anche nel futuro. Le avvertenze sopra descritte sono da considerare in relazione a successive dichiarazioni riferite al futuro in forma verbale o scritta da parte di Schaeffler o di persone che agiscono in suo nome.

Schaeffler utilizza i cookie per garantirvi una navigazione ottimale. Continuando a navigare su questo sito Web accettate automaticamente l’utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni

Accettare