Termine di ricerca

L'Assemblea Generale di Schaeffler approva il dividendo e il nuovo sistema di remunerazione

Pressrelease Stage Image

08/05/2020 | Momo

  • Grande interesse per l'Assemblea Generale annuale virtuale
  • Distribuzione di dividendi di 45 centesimi per azione privilegiata
  • Nuovo sistema di remunerazione per il Board

L'assemblea Generale annuale virtuale di Schaeffler AG ha suscitato grande interesse. Nel momento di picco massimo, circa 600 azionisti hanno partecipato alla trasmissione dell'Assemblea Generale. Hanno votato per il pagamento di un dividendo di 45 centesimi per azione privilegiata. L‘indice di distribuzione dei dividendi agli azionisti sugli utili è stato di circa il 43 per cento e quindi all'interno del corridoio target del 30-50 per cento rispetto all'utile netto consolidato attribuibili agli azionisti prima delle attività straordinarie.

"La proposta di dividendo è il risultato di un attento bilanciamento degli interessi. A nostro avviso, è giusto e opportuno consentire agli azionisti di partecipare al successo dell'anno scorso. La nostra base di capitale e la situazione di cassa molto solida lo consentono", ha dichiarato Klaus Rosenfeld, CEO di Schaeffler AG.

Nuovo sistema di remunerazione per l’Executive Board

Inoltre, l'Assemblea Generale annuale ha approvato un nuovo sistema di remunerazione per l‘Executive Board, che il Consiglio di Sorveglianza ha deciso di attuare retroattivamente a partire dal 1° gennaio 2020. Schaeffler attua così - più rapidamente di quanto richiesto dalla legge - i nuovi requisiti normativi per la remunerazione dell’Executive Board in conformità alla legge sull'attuazione della seconda direttiva sui diritti degli azionisti (ARUG II).

Come in precedenza, la remunerazione dell’Executive Board si basa sui principi di collegamento tra prestazioni e remunerazione, creazione di valore e free cash flow. La remunerazione variabile è focalizzata sullo sviluppo del valore aziendale a lungo termine e sostenibile. Inoltre, il nuovo sistema di remunerazione rafforza l'orientamento al mercato dei capitali e allinea ancora di più gli interessi degli azionisti e dell’Executive Board. È stato inserito un nuovo obbligo di acquisto e di conservazione delle azioni, in base al quale i membri dell’Executive Board devono acquistare azioni ordinarie senza diritto di voto di Schaeffler AG per un importo e un periodo di tempo precedentemente determinati e mantenerle fino alla fine del loro mandato. Per rendere giustizia alla crescente importanza della sostenibilità come parte della strategia aziendale, gli obiettivi di sostenibilità sono stati inclusi nella retribuzione variabile. Inoltre, i criteri di rendimento sono stati rielaborati e il sistema previdenziale per i membri dell’Executive Board è stato convertito in un sistema finanziato con contributi.

"Il nuovo sistema di remunerazione è chiaro e comprensibile. Oltre alla retribuzione fissa, i membri dell’Executive Board ricevono componenti di retribuzione variabile a breve e a lungo termine. Per noi era importante che, oltre all'adeguamento del piano previdenziale, collegassimo il raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità anche alla retribuzione variabile. Inoltre, considero l'obbligo di acquistare e detenere azioni come un passo importante per rendere il Gruppo Schaeffler ancora più orientato al mercato dei capitali", ha dichiarato Georg F. W. Schaeffler, azionista di Famiglia e Presidente del Consiglio di Sorveglianza.

I risultati delle votazioni e il report del Presidente del Consiglio di Sorveglianza e del CEO sull'Assemblea Generale annuale di oggi sono disponibili sul sito www.schaeffler.com/agm

Il rapporto annuale è disponibile all'indirizzo www.schaeffler-annual-report.com.

Editore: Schaeffler Italia S.r.l.
Paese di emissione: Italia

Download

Comunicati stampa

Pacchetto (comunicato stampa + media)

Condividi sito

Schaeffler utilizza i cookie per garantirvi una navigazione ottimale. Continuando a navigare su questo sito Web accettate automaticamente l’utilizzo dei cookie. Ulteriori Informazioni

Accetta