Termine di ricerca

Componenti innovativi per robot e cobot Estendere il raggio di lavoro: Schaeffler aumenta la gamma dei cobot con moduli lineari plug-and-play

Pressrelease Stage Image
I clienti hanno la possibilità di ampliare notevolmente il raggio di lavoro dei loro robot e cobot (robot collaborativi) installando le unità lineari Schaeffler come assi orizzontali.

12/02/2020 | Momo

  • I moduli lineari Schaeffler plug-and-play ampliano, con assi orizzontali, il campo applicativo di robot e cobot
  • Il sistema completo, pronto per l’installazione, può essere adattato esattamente alle esigenze del cliente
  • Il design in più parti rende possibili corse fino a 18 metri

I robot industriali si sono affermati nella corsa verso automazioni efficienti in termini di movimentazione e di processo. Ora i clienti hanno la possibilità di ampliare ancora il raggio di lavoro dei loro robot e cobot (robot collaborativi) installando le unità lineari Schaeffler come assi orizzontali.

Assi lineari Plug-and-play personalizzati per i clienti

Schaeffler offre ai clienti un modulo lineare come soluzione completa e personalizzata. L'asse lineare Schaeffler, compatto e pronto per il montaggio, è costituito da un modulo tandem MDKUVE, una piastra di adattamento per il Cobot, un’unità motore/trasmissione, cavi motore, una catena portacavi per le linee di alimentazione del cobot e un controller. La soluzione viene fornita completa di interfacce Profibus, Profinet e EtherCAT per il collegamento al sistema di controllo del cliente. Le soluzioni ad asse lineare hanno diverse opzioni per il collegamento alle unità motore/trasmissione. I clienti hanno anche la possibilità di utilizzare la loro tecnologia di azionamento al posto della soluzione di azionamento Schaeffler, se lo desiderano.

A seconda delle esigenze del cliente, l'asse lineare può essere fornito in diverse lunghezze e può essere azionato da una trasmissione a vite a ricircolo di sfere MDKUVE-KGT, oppure da una trasmissione a cinghia dentata MDKUVE-3ZR oppure da un motore lineare.

Nel modulo tandem, che costituisce la base dell'asse lineare, il carrello di scorrimento corre lungo due guide parallele del tipo KUVE (unità a ricircolazione a quattro ranghi di sfere). Grazie al suo ingombro compatto, il modulo tandem è ideale per l'impiego in applicazioni che richiedono elevate capacità di carico e resistenza a momenti flettenti, come i robot collaborativi. I moduli tandem offrono la massima affidabilità in queste applicazioni se utilizzati in combinazione con trasmissioni a cinghia dentata tripla.

Per le applicazioni che richiedono capacità di carico e momento estremamente elevate, i clienti hanno la possibilità di ricorrere ad unità a ricircolazione a sei ranghi di sfere KUSE-XL in qualità X-life.

Aumentare la gamma di cobot

Gli assi lineari sono disponibili in una gamma di lunghezze diverse, a seconda dell'azionamento utilizzato. Possono anche essere implementati come assi composti da più parti per una maggiore portata in applicazioni con lunghi percorsi. Grazie a questa flessibilità, gli assi lineari compatti possono essere facilmente integrati in soluzioni di automazione nuove e già esistenti. Come ulteriore opzione, Schaeffler offre anche un servizio di montaggio e installazione.

I moduli tandem azionati da viti a ricircolo di sfere sono disponibili in una gamma di lunghezze fino ad un massimo di 5,9 metri con una precisione di ripetibilità di 0,025 mm e una velocità lineare massima di 1,7 m/s. I moduli tandem azionati da trasmissioni a cinghia dentata, invece, possono essere implementati come assi composti da più parti con lunghezze fino a 18 metri per applicazioni dove sono richiesti percorsi particolarmente lunghi. Queste implementazioni più lunghe supportano velocità lineari fino a 5 m/s, con una precisione di ripetibilità di +/- 0,1 mm.

Grazie al loro design compatto e ad alte prestazioni, questi assi lineari plug-and-play hanno applicazioni anche in aree diverse dai robot collaborativi, in particolare nelle apparecchiature di movimentazione e montaggio e nell'automazione industriale.

Editore: Schaeffler Italia S.r.l.
Paese di emissione: Italia

Media correlati

Utilizzo immagini Schaeffler per la stampa

Le immagini Schaeffler per la stampa possono essere utilizzate solo per scopi editoriali. Se non diversamente specificato, tutti i diritti d'autore e i diritti di utilizzo e sfruttamento sono di proprietà di Schaeffler Technologies AG & Co. KG, Herzogenaurach (Germania) o da una delle sue società affiliate. La riproduzione e la pubblicazione delle immagini Schaeffler per la stampa è consentita solo se la fonte è indicata come segue: "Immagine: Schaeffler". In questi casi le immagini possono essere utilizzate gratuitamente. L'uso delle immagini per scopi pubblicitari o per altri scopi commerciali, in particolare la loro divulgazione a terzi per scopi commerciali, è vietato. Le immagini possono essere modificate solo con l'approvazione di Schaeffler.

Chiediamo gentilmente che ci venga inviata una copia quando le immagini Schaeffler per la stampa vengono pubblicate su carta stampata (o una copia digitale in caso di pubblicazione su supporto elettronico). In caso di utilizzo di immagini Schaeffler per la stampa in film, vi preghiamo di comunicarcelo e di indicare il titolo del film.

L'utilizzo e lo sfruttamento delle immagini Schaeffler per la stampa sono soggetti alle leggi sostanziali della Germania senza che vi siano conflitti di legge. Il foro competente è quello Norimberga, Germania.

Indirizzo postale:
Schaeffler Technologies AG & Co. KG
Corporate Communication
Industriestraße 1-3
91074 Herzogenaurach
Germany

presse@schaeffler.com

Download

Comunicati stampa

Pacchetto (comunicato stampa + media)

Condividi sito

Schaeffler utilizza i cookie per garantirvi una navigazione ottimale. Continuando a navigare su questo sito Web accettate automaticamente l’utilizzo dei cookie. Ulteriori Informazioni

Accetta