Termine di ricerca

Design di alto livello e competenza produttiva per un cuscinetto speciale da 4,7 tonnellate Schaeffler fornisce il suo più grande snodo sferico

Pressrelease Stage Image
La progettazione del cuscinetto speciale non è stata l’unica grande sfida affrontata dagli esperti Schaeffler; anche la produzione è stata altrettanto ardua. Gli anelli interno ed esterno sono stati progettati in un unico pezzo.

08/08/2019 | Momo

  • Il cuscinetto speciale per una draga aspirante a fresa ha il diametro esterno di quasi due metri
  • Il design asimmetrico fa risparmiare spazio di ingombro e peso
  • La competenza Schaeffler ha reso possibile la produzione in un unico pezzo di anello interno ed esterno

Schaeffler ha prodotto il più grande snodo sferico della sua storia aziendale fino ad oggi. Questo cuscinetto speciale pesa circa 4,7 tonnellate, ha un diametro esterno di 1.900 millimetri, un diametro interno di 1.500 millimetri e un’altezza di 600 millimetri. Il cuscinetto verrà utilizzato in una draga aspirante a fresa progettata e costruita dalla Royal IHC, un’azienda danese specializzata in equipaggiamenti, navi e servizi per i mercati dell’offshore, del dragaggio e dell’estrazione da ambienti acquatici.

Speciali condizioni operative

Una draga aspirante a fresa è una nave da lavoro con o senza la propria trasmissione che rimuove materiale solido dal fondo di masse d’acqua. Utilizza il vuoto per sollevare le pietre e trasportarle a riva, ad esempio tramite condotte galleggianti.
Il punto di collegamento tra conduttura e nave è sottoposto a sollecitazioni particolari e viene realizzato tramite uno snodo sferico montato sullo scafo che supporta i movimenti rotativi che si verificano tra lo scafo e la conduttura. Sulla base di questi requisiti, è stato progettato un cuscinetto speciale specifico per l’applicazione.

Competenza per il cliente - tutto da un unico fornitore

Grazie all’elevato livello di competenza di Schaeffler nell’ingegneria delle applicazioni, nella progettazione e nella produzione ed alla stretta collaborazione con la Royal IHC, è stato possibile produrre il cuscinetto in base ai requisiti del cliente nel tempo record di soli tre mesi.

La progettazione del cuscinetto speciale non è stata l’unica grande sfida affrontata dagli esperti Schaeffler; anche la produzione è stata altrettanto ardua. Le sollecitazioni d’urto che si verificano nell’applicazione hanno richiesto la produzione degli anelli interno ed esterno in un unico pezzo.

Elevata affidabilità operativa con una spesa ridotta per la manutenzione

Il cuscinetto deve evitare che si verifichino picchi di tensione a bordo pista e supportare le grandi forze che hanno determinato il suo dimensionamento. Dato che le forze agiscono solo unilateralmente lo snodo sferico è stato progettato asimmetrico, rendendo possibili risparmi importanti in termini di spazio e peso.

Per assicurare una lunga vita operativa e bassi livelli di usura, Schaeffler ha realizzato un sistema speciale di scanalature per la lubrificazione, progettate in modo tale da distribuire il grasso anche in presenza di rotazioni minime di circa 20 gradi, assicurando così una lubrificazione ottimale.

Considerando che le condizioni operative delle applicazioni offshore richiedono anche una protezione speciale dalla corrosione e condizioni di scorrimento ottimali, le superfici di strisciamento del cuscinetto sono state ricoperte con Durotect P, un rivestimento lubrificante di comprovata efficacia che assicura l’assenza di contatti metallici tra gli anelli interno ed esterno anche in caso di lubrificazione insufficiente. La lubrificazione a grasso protegge il cuscinetto dalla corrosione. Si realizza quindi una combinazione di elevata affidabilità operativa e ridotte spese di manutenzione per il cliente.

Editore: Schaeffler Italia S.r.l.
Paese di emissione: Italia

Media correlati
Download

Comunicati stampa

Pacchetto (comunicato stampa + media)

Condividi sito

Schaeffler utilizza i cookie per garantirvi una navigazione ottimale. Continuando a navigare su questo sito Web accettate automaticamente l’utilizzo dei cookie. Ulteriori Informazioni

Accetta