Termine di ricerca

Sensori per il funzionamento affidabile delle guide lineari Il DuraSense Schaeffler aumenta l’efficienza complessiva degli impianti

Pressrelease Stage Image
L’offerta completa del DuraSense Schaeffler per il monitoraggio delle condizioni di lubrificazione ovvero la rilubrificazione automatica e basata sulle esigenze delle guide profilate INA (unità a ricircolazione a quattro ranghi di sfere KUVE, unità a ricircolazione di rulli RUE e unità a ricircolazione a sei ranghi di sfere KUSE)

03/07/2019 | Momo

  • Rilubrificazione automatica e basata sulle esigenze delle guide profilate INA con monitoraggio dell'intero sistema di lubrificazione
  • Possibilità di monitoraggio di una rilubrificazione manuale
  • Passaggio alla lubrificazione a vita senza rischi
  • Monitoraggio indiretto di condizioni operative estreme ed eventi eccezionali

Il DuraSense Schaeffler è concepito per un funzionamento sicuro delle unità a ricircolazione di rulli e di sfere INA e monitora le condizioni tribologiche della guida lineare sulla base dei segnali vibrazionali. Il sistema è composto da un carrello dotato di sensori sviluppati appositamente per questa applicazione e da una pre-processing unit, per un massimo di sette sensori. L’unità di pre- processing è il cuore del DuraSense, poiché incorpora il know-how Schaeffler in ambito di cuscinetti volventi, analizza i segnali dei sensori e genera un parametro significativo, il parametro del lubrificante. Il DuraSense Schaeffler sfrutta l'influenza che una lubrificazione esausta ovvero scarsa ha sull’energia vibrazionale emessa del carrello. Il parametro del lubrificante, determinato durante le prove, descrive le condizioni operative di lubrificazione del carrello e invia un segnale al sistema di controllo della macchina nel caso in cui venga superato un valore limite. Opzionalmente, il DuraSense può essere associato ad un sistema di lubrificazione Schaeffler (Concept2 o Concept8). In base alle applicazioni, il DuraSense Schaeffler offre diverse possibilità per aumentare l’efficienza complessiva dell’impianto.

Il DuraSense Schaeffler può riconoscere una rilubrificazione regolare così come una mancanza di lubrificazione. I guasti imprevisti o prematuri della macchina causati da una insufficiente o mancata rilubrificazione e manutenzione – un fatto spiacevole per i produttori di macchinari e per gli operatori – appartengono al passato.

La messa in esercizio del DuraSense Schaeffler

Per la configurazione e la messa in esercizio è necessario uno strumento dedicato. Per fare questo, la pre-processing unit è collegata a un PC tramite l'interfaccia Ethernet. Durante la successiva corsa di messa in servizio con carrello appena lubrificato, vengono determinati e visualizzati lo stato di lubrificazione e il valore limite di lubrificazione. Tramite l'interfaccia Ethernet, se necessario, possono essere selezionati i Log-Files delle misure e possono essere caricati anche gli aggiornamenti.

Condizioni di lubrificazione come segnale analogico o digitale

La pre-processing unit può inviare segnali digitali 0 - 24V o segnali analogici 4-20 mA al sistema di controllo della macchina. Il segnale digitale indica se le condizioni di lubrificazione del carrello si trovano nello stato ideale o se è necessaria una rilubrificazione. Il segnale analogico offre una visione più complessa delle condizioni di lubrificazione e offre quindi l'opportunità di utilizzare i parametri rilevati per ulteriori analisi più approfondite.

Aumento dell‘efficienza complessiva dell’impianto

Il DuraSense Schaeffler rende trasparenti le condizioni di lubrificazione della guida e indica i livelli di lubrificazione critici. Di conseguenza, in quegli assi lineari che, per esempio, sono stati collegati alla lubrificazione centrale solo per motivi di sicurezza, a causa di bassi carichi e tempi di esercizio, si potrà passare ad una lubrificazione manuale. Il layout della macchina viene semplificato e si risparmiano i costi per le tubazioni al sistema di lubrificazione centralizzato, comprese le valvole di dosaggio. Anche l’eccessiva lubrificazione, l’accumulo di grasso e il rischio di contaminazioni – fenomeni comuni quando si utilizzano i sistemi di lubrificazione centralizzata – possono essere evitati.

Poiché il DuraSense Schaeffler monitora i cambiamenti delle condizioni di lubrificazione del carrello, il sistema rileva eventuali errori e modifiche che possono influenzarlo. Questo include tutti i difetti del sistema di lubrificazione, ma anche difetti nelle coperture del sistema della guida o l'influenza degli oli da taglio o simili. Eventualmente il DuraSense Schaeffler segnala al sistema di controllo la necessità di una rilubrificazione anticipata rispetto al successivo intervento di lubrificazione predefinito. In caso di intervalli di rilubrificazione insolitamente brevi, è possibile fare una ricerca guasti. In linee di produzione altamente automatizzate e fortemente interconnesse, intere linee di produzione possono essere protette da fermi macchina non pianificati, aumentando significativamente l'efficienza complessiva dell’impianto.

Editore: Schaeffler Italia S.r.l.
Paese di emissione: Italia

Media correlati
Download

Comunicati stampa

Pacchetto (comunicato stampa + media)

Condividi sito

Schaeffler utilizza i cookie per garantirvi una navigazione ottimale. Continuando a navigare su questo sito Web accettate automaticamente l’utilizzo dei cookie. Ulteriori Informazioni

Accetta