Termine di ricerca

Soluzione di riparazione per doppia frizione a secco Il nuovo RepSet 2CT di LuK per Alfa Romeo e Fiat verrà presentata da Schaeffler ad Autopromotec 2017

Pressrelease Stage Image
Il nuovo RepSet 2CT di LuK creato per la riparazione dei veicoli Alfa Romeo e Fiat che montano la trasmissione C635 DDCT a 6 velocità

15/05/2017 | Milano

Schaeffler introduce un'altra soluzione di riparazione della doppia frizione a secco per l'Automotive Aftermarket – il nuovo RepSet 2CT di LuK creato per la riparazione dei veicoli Alfa Romeo e Fiat che montano la trasmissione C635 DDCT a 6 velocità. Un’ulteriore opzione che si aggiunge al portafoglio del RepSet 2CT di LuK che attualmente comprende soluzioni di riparazione per i veicoli Audi, Seat, Škoda, e Volkswagen (1° e 2° generazione) con trasmissione 0AM a 7 velocità, nonché per la trasmissione DC4 a 6 velocità di Renault e per la trasmissione DPS6 a 6 velocità di Ford.

Ad Autopromotec 2017 Schaeffler presenterà questa soluzione di riparazione fondamentale per il mercato italiano ampliando così la propria offerta per la manutenzione dei sistemi con doppia frizione a secco.

Ogni singola soluzione di riparazione RepSet 2CT di LuK è completa, multifunzione, studiata per essere di semplice utilizzo. Oltre a contenere la doppia frizione, sono fornite anche di tutti i componenti – messi a punto per funzionare perfettamente insieme – necessari per la sostituzione della doppia frizione di un determinato modello. In aggiunta alle boccole di guida, agli anelli elastici ed alle viti di fissaggio, il set include anche gli attuatori a leva (leva di innesto e cuscinetti di innesto) perché anche il sistema di innesto è soggetto all’usura.

Seminari di formazione allo stand Schaeffler

Durante Autopromotec sarà possibile partecipare a formazioni tecniche dedicate alla doppia frizione a secco per Fiat e Alfa Romeo, tutti i giorni dal 24 al 28 maggio alle ore 13,00 presso lo stand Schaeffler (Padiglione 14, Stand D16). I visitatori di Autopromotec potranno inoltre vivere in prima persona l’esperienza Schaeffler. Scopriranno i prodotti di punta grazie all'utilizzo di occhiali per la visione in 3D. All'interno di una autofficina virtuale, potranno effettuare personalmente le riparazioni e scoprire quanto è semplice la sostituzione di una doppia frizione a secco con l'attrezzo speciale LuK.

Sarà inoltre possibile richiedere una consulenza personalizzata ai tecnici formatori Schaeffler Repxpert e iscriversi gratuitamente al portale www.repxpert.it

Il successo ottenuto grazie alla tecnologia innovativa

La trasmissione a doppia frizione sta diventando sempre più popolare. Le trasmissioni automatiche sono affermate, insieme a quelle a variazione continua, ma è la trasmissione a doppia frizione che sta incrementando costantemente la propria quota di mercato nel corso degli ultimi anni. La ragione di tutto ciò è la domanda, da parte di un crescente numero di proprietari di auto, di un miglior comfort di guida e di risparmio di carburante. Conseguenza di questo numero sempre crescente di nuovi veicoli equipaggiati con questo tipo di trasmissione dal funzionamento scorrevole, è l'incremento del parco auto destinato alle autofficine. “Attualmente, circolano già su strada 16 milioni di autovetture con la doppia frizione a secco,” spiega Robert Felger, Senior Vice President Product e Marketing di Schaeffler Automotive Aftermarket. “Riteniamo che, entro l'anno 2020 - aggiunge Felger - un quinto dei cambi automatici sarà costituito da una trasmissione a doppia frizione. Si tratta di una crescita annuale di mercato quasi del 5% e rappresenta un grosso potenziale per autofficine e distributori.”

Trasmissioni automatizzate per un maggior comfort ed efficienza

Schaeffler ha dimostrato ancora una volta la propria competenza innovativa quando ha messo a punto la doppia frizione a secco. La produzione di serie di questo sistema di frizione è iniziata nel 2008 e unisce il comfort di una trasmissione automatica con la guida sportiva di una trasmissione manuale. Tale sistema assicura, inoltre, significativi risparmi di carburante – fino al 6% rispetto ad una trasmissione manuale. Ciò è reso possibile dal fatto che non utilizza l'assistenza idraulica e all'elevata efficienza della doppia frizione a secco. Un ulteriore beneficio è la riduzione delle emissioni di CO2 dal 8 al 12% rispetto ad una trasmissione manuale, e dal 12 al 18% se confrontata con una trasmissione automatica convenzionale.

La soluzione di riparazione completa con gli attrezzi speciali supplementari – RepSet 2CT LuK

Come quasi tutte le frizioni, anche la doppia frizione a secco è soggetta ai danni causati dall'usura. Nel corso dei prossimi anni un numero sempre crescente di nuovi veicoli, dotati di doppia frizione a secco, circoleranno su strada, perciò le autofficine avranno la necessità di migliorare velocemente il loro know-how per poter conservare la loro competitività. Comunque, senza l'utilizzo di un attrezzo speciale, la sostituzione della doppia frizione a secco non è possibile. Perché? Perché la doppia frizione è saldamente inserita all'interno della campana del cambio e deve essere rimossa insieme alla scatola del cambio.

Schaeffler ha studiato questo processo di evoluzione fin dal principio ed è stata una delle prime aziende a mettere a punto la opportuna soluzione ed i servizi per la riparazione. Con il RepSet 2CT di LuK e gli appositi attrezzi speciali, le autofficine sono in grado di riparare velocemente e in maniera professionale le doppie frizioni a secco. Il RepSet 2CT di LuK viene fornito con una doppia frizione a secco e con tutti i componenti necessari per eseguire la riparazione – messi a punto per funzionare perfettamente insieme e con la qualità dei componenti originali - di una determinata doppia frizione. I componenti includono le boccole di guida, gli anelli elastici, le viti di fissaggio e gli attuatori a leva (rispettivamente, la leva di innesto e i cuscinetti di innesto) perché anche i cuscinetti di innesto della frizione sono soggetti ad usura. Tuttavia, poiché il lavoro sulla doppia frizione a secco deve sempre essere eseguito con lo specifico utensile speciale, Schaeffler offre anche un sistema di utensili ideati appositamente per questo. Tale sistema consiste in un utensile base che può essere completato da un set di utensili specifici per ogni tipo di veicolo. Il portafoglio degli attrezzi può essere facilmente adattato ai nuovi e futuri sistemi a doppia frizione e consente alle autofficine di assemblarli secondo le esigenze.

Per scoprire tutti i vantaggi e e le opzioni di RepSet 2CT di LuK non resta che vivere l’esperienza Schaeffler ad Autopromotec dal 24 al 28 maggio presso Bologna fiere allo stand D16, Padiglione 14.

Editore: Schaeffler Italia S.r.l.
Paese di emissione: Italia

Media correlati
Download

Comunicati stampa

Pacchetto (comunicato stampa + media)

Condividi sito

Schaeffler utilizza i cookie per garantirvi una navigazione ottimale. Continuando a navigare su questo sito Web accettate automaticamente l’utilizzo dei cookie. Ulteriori Informazioni

Accetta