ASSISTENZA
 
Nuovo cuscinetto per momenti ribaltanti. L'unità a due corone di rulli conici con disposizione ad O è lubrificata con grasso, schermata con guarnizioni e viene fornita premontata. Si accoppia con flangia al rotore attraverso gli anelli interni e alla navicella attraverso l'anello esterno.

Nuovo cuscinetto per momenti ribaltanti. L'unità a due corone di rulli conici con disposizione ad O è lubrificata con grasso, schermata con guarnizioni e viene fornita premontata. Si accoppia con flangia al rotore attraverso gli anelli interni e alla navicella attraverso l'anello esterno.

 
Opzionalmente l'unità a rulli conici flangiata può essere dotata del sensore di grasso FAG GreaseCheck. Il sensore è parametrizzato per lo specifico tipo di grasso e misura otticamente le variazioni del lubrificante presente nel supporto.

Opzionalmente l'unità a rulli conici flangiata può essere dotata del sensore di grasso FAG GreaseCheck. Il sensore è parametrizzato per lo specifico tipo di grasso e misura otticamente le variazioni del lubrificante presente nel supporto.

 
Cuscinetti orientabili a rulli FAG ottimizzati: è stato possibile ridurre attrito e pressioni nel cuscinetto, le forze sono meglio distribuite e la rigidità assiale è stata incrementata. In tal modo i cuscinetti sono più resistenti all'usura dovuta in particolare agli spostamenti assiali.

Cuscinetti orientabili a rulli FAG ottimizzati: è stato possibile ridurre attrito e pressioni nel cuscinetto, le forze sono meglio distribuite e la rigidità assiale è stata incrementata. In tal modo i cuscinetti sono più resistenti all'usura dovuta in particolare agli spostamenti assiali.

 
Il cuscinetto orientabile a rulli asimmetrico aumenta significativamente la portata di carico assiale e di conseguenza la durata di esercizio dei main bearing degli impianti eolici. È progettato con un angolo di contatto maggiore sulla corona di rulli sottoposta a carico assiale e un angolo di contatto minore sulla corona di rulli sottoposta a carico principalmente radiale.

Il cuscinetto orientabile a rulli asimmetrico aumenta significativamente la portata di carico assiale e di conseguenza la durata di esercizio dei main bearing degli impianti eolici. È progettato con un angolo di contatto maggiore sulla corona di rulli sottoposta a carico assiale e un angolo di contatto minore sulla corona di rulli sottoposta a carico principalmente radiale.

 
Il cuscinetto orientabile a rulli asimmetrico aumenta significativamente la portata di carico assiale e di conseguenza la durata di esercizio dei main bearing degli impianti eolici. È progettato con un angolo di contatto maggiore sulla corona di rulli sottoposta a carico assiale e un angolo di contatto minore sulla corona di rulli sottoposta a carico principalmente radiale.

Il cuscinetto orientabile a rulli asimmetrico aumenta significativamente la portata di carico assiale e di conseguenza la durata di esercizio dei main bearing degli impianti eolici. È progettato con un angolo di contatto maggiore sulla corona di rulli sottoposta a carico assiale e un angolo di contatto minore sulla corona di rulli sottoposta a carico principalmente radiale.

 
CONTATTO

Daniela Zucchetti
Communications and Marketing Manager
Schaeffler Italia S.r.l.
Momo

Tel.  +39  321 929-402
Daniela Zucchetti

ULTERIORI INFORMAZIONI

Seguiteci su Twitter @schaefflergroup e non perdetevi i nostri ultimi aggiornamenti.

2017-04-10 | Hannover/Momo

Affidabilità – Made by Schaeffler

Nuove ed ottimizzate soluzioni per il supporto del rotore in impianti eolici


Un'unità a rulli conici compatta che può essere accoppiata direttamente alla flangia, semplifica notevolmente la logistica e il montaggio. Cuscinetti orientabili a rulli ottimizzati fino agli ultimi µ e un cuscinetto orientabile a rulli asimmetrico di nuova concezione permettono agli impianti eolici di ricavare energia in modo affidabile.

Sul supporto del rotore di un impianto eolico agiscono indirettamente tutte le forze generate dal vento e i cuscinetti volventi sono perciò sottoposti a sollecitazioni e condizioni di esercizio altamente dinamiche. Sul mercato si sono affermati diversi sistemi di trasmissione che richiedono supporti differenti. Schaeffler ha perciò costantemente ottimizzato i suoi cuscinetti ed ha contemporaneamente sviluppato nuove soluzioni per vari sistemi di supporto.

Unità FAG cuscinetto flangiato: compatta e facile da montare
Schaeffler ha sviluppato una nuova e compatta unità in grado di sopportare carichi e momenti per il supporto del rotore: grazie all'ampio angolo di contatto e alla stretta guida assiale del rotore, l'unità a rulli conici flangiata consente di assorbire in modo sicuro tutte le forze e i momenti agenti sul cuscinetto. L'unità è costituita da due corone di rulli conici con disposizione ad O, è lubrificata a grasso, è schermata con guarnizioni e viene fornita premontata. Si accoppia tramite flangia al rotore attraverso gli anelli interni e alla navicella attraverso l'anello esterno. Il gioco del cuscinetto è già preimpostato e questo riduce nettamente i costi logistici e di montaggio.

FAG GreaseCheck: monitoraggio delle condizioni del grasso durante il funzionamento
Opzionalmente l'unità a rulli conici flangiata può essere dotata del sensore del grasso FAG GreaseCheck. Il sensore è parametrizzato per lo specifico tipo di grasso e misura otticamente il contenuto di acqua, la torbidità, l’usura meccanica e la temperatura del grasso all’interno del supporto. Un'unità di controllo collegata tramite cavo ricava dalle misurazioni le informazioni di stato e le trasmette sotto forma di segnale analogico. Se il GreaseCheck rileva nel grasso un contenuto di acqua superiore al valore di soglia stabilito, può innescare ad esempio due reazioni: invia le informazioni al pannello di controllo, consentendo così di pianificare con tempestività un'ispezione ed eventualmente la sostituzione della tenuta. In alternativa il segnale del sensore del grasso, attraverso il pannello di controllo, può azionare l'impianto di lubrificazione centralizzato, in modo da rilubrificare ad intervalli più ravvicinati con una quantità aggiuntiva di grasso, al fine di migliorare lo stato d'ingrassaggio nonostante la tenuta sia danneggiata e quindi proteggere il cuscinetto dai danni dovuti alla perdita di grasso lubrificante.

ASTRAIOS: modelli di simulazione e prove di funzionamento si ottimizzano reciprocamente
Allo sviluppo dell'unità a rulli conici flangiata ha contribuito il banco prova per cuscinetti di grandi dimensioni ASTRAIOS di proprietà Schaeffler: mentre i calcoli sulla durata dei cuscinetti volventi più piccoli possono essere estesi anche ai cuscinetti di grandi dimensioni, ciò non vale per altri parametri come ad esempio la cinematica o il momento di attrito. In questi campi le simulazioni teoriche devono essere convalidate dai risultati delle prove. Le misurazioni vengono quindi utilizzate come dati di input dei modelli di simulazione, nell'ambito di un processo a più stadi, che calcola la sollecitazione e il comportamento cinematico di un cuscinetto di grandi dimensioni. Se, ad esempio, vengono calcolate le deformazioni, allora si possono simulare i relativi effetti sulla funzione del cuscinetto volvente e convalidarli nel banco prova. Da quando è stato messo in esercizio nel 2011, ASTRAIOS fornisce informazioni importanti su caratteristiche fino a quel momento non verificabili come tenuta, soluzione di lubrificazione, gioco di esercizio (influsso della temperatura e viti di connessione) e velocità angolare dei rulli.

Cuscinetti orientabili a rulli FAG: più robusti che mai
Con l'obiettivo di migliorare l'affidabilità, la disponibilità e quindi l'economicità degli impianti eolici, Schaeffler ha ottimizzato i suoi cuscinetti orientabili a rulli per i supporti principali (main bearing) dei rotori. Questo tipo di cuscinetti viene impiegato esclusivamente nella configurazione “shaft bearing support” che è la configurazione più frequentemente utilizzata. Sono stati adottati accorgimenti di ottimizzazione sia nella microgeometria che nella macrogeometria. Il risultato è convincente: è stato possibile ridurre attrito e sollecitazioni nel cuscinetto, le forze sono meglio distribuite e la rigidità assiale è stata incrementata. In tal modo i cuscinetti orientabili a rulli ottimizzati sono più resistenti all'usura dovuta in particolare agli spostamenti assiali. Nel corso della convalida che porta all’attribuzione del sigillo di qualità Schaeffler "X-life" i cuscinetti sono stati sottoposti con successo ad ampi test. I passaggi di convalida necessari sono stati certificati da Germanischer Lloyd (certificato GL-CER-002-2015).

Cuscinetti orientabili a rulli FAG asimmetrici: un nuovo design per una migliore distribuzione del carico
La struttura asimmetrica dei cuscinetti costituisce un ulteriore passo avanti. Aumenta significativamente la portata di carico assiale e di conseguenza la durata di esercizio dei main bearing degli impianti eolici. E’ progettato con un angolo di contatto maggiore sulla corona di rulli sottoposta a carico assiale e un angolo di contatto minore sulla corona di rulli sottoposta a carico principalmente radiale. Si ottiene così una migliore distribuzione del carico, minori pressioni da contatto e una significativa riduzione del cedimento in direzione assiale.

Schaeffler utilizza i cookie per garantirvi una navigazione ottimale. Continuando a navigare su questo sito Web accettate automaticamente l’utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni

Accettare