Applicazioni

Riduttori navali

Dati tecnici

  • Potenza motrice P = 5 475 kW
  • Numero di giri di azionamento: 750 min-1
  • Numero di giri in uscita 209 min –1
  • Temperatura d’esercizio circa 50°C

Requisiti

  • Elevata sicurezza d'esercizio
  • Buona tenuta
 
 
 
Scelta del cuscinetto

Albero di accoppiamento

L'albero di accoppiamento è supportato dal lato azionamento da un cuscinetto radiale orientabile a due corone di rulli 23248B.MB (1) che agisce come cuscinetto fisso e sul lato opposto da un cuscinetto a rulli cilindrici NU1056M (2) come cuscinetto libero. L'albero trasmette solo il momento torcente. I cuscinetti sono caricati solo dal peso proprio e da modeste forze sulle ruote dentate derivanti da una presa di moto. Le dimensioni del cuscinetto sono determinate dalla costruzione, che richiede l'impiego di cuscinetti di dimensioni maggiori rispetto a quelli necessari per l'assorbimento del carico. Pertanto non è necessario un calcolo della durata.

Albero di comando

Sull'albero di comando le forze radiali della dentatura vengono assorbite da due cuscinetti radiali orientabili a due corone di rulli 23248B.MB (3,4). Le forze assiali nella direzione principale di rotazione durante il moto in avanti sono trasmesse separatamente da un cuscinetto assiale orientabile a rulli 29434E (5). Il cuscinetto 23248B.MB (4) sul lato sinistro assorbe inoltre le forze assiali di minore entità nella direzione opposta. Questo cuscinetto è registrato contro il cuscinetto assiale orientabile a rulli ed è precaricato con molle. Il precarico assicura che in caso di inversione del carico i rulli non si sollevino dalle piste di rotolamento ma che continuino a girare senza slittamenti. L'anello esterno del cuscinetto assiale orientabile a rulli non è supportato radialmente nell'alloggiamento in modo che questo cuscinetto non possa trasmettere forze radiali.

Albero primario

Nell'albero primario, le forze radiali ed assiali vengono supportate in modo del tutto separato. Le forze radiali vengono trasmesse da due cuscinetti radiali orientabili a due corone di rulli 23068MB (6). Nella sede del cuscinetto bloccato sul lato primario, un cuscinetto assiale orientabile a rulli 29464E (7) assorbe la differenza tra la forza di spinta dell'elica nel moto in avanti e le forze assiali dei denti. Le forze assiali di entità inferiore durante in moto all'indietro vengono assorbite dal cuscinetto assiale orientabile a rulli 29364E (8) più piccolo. Entrambi questi cuscinetti sono registrati uno contro l'altro con un leggero gioco assiale, precaricati con molle e non supportati radialmente nell'alloggiamento.